Conoscere l’Olio

Articolo del - in Ultime News

Olio di oliva ed extravergine di oliva : comprendiamoli meglio.

L’olio d’oliva lo diamo per scontato.
Appartiene così profondamente alla nostra cultura che per noi, spesso, semplicemente esiste. Ovviamente sappiamo bene le differenze tra le grandi categorie di olio e abbiamo già una consapevolezza diffusa che ci fa orientare verso gli oli extravergini.

Tuttavia, se andiamo più a fondo sull’argomento, ci accorgiamo che le nostre conoscenze, generalmente finiscono qui. Sappiamo che l’olio buono fa bene, lo usiamo in grandi quantità nella nostra nutrizione, ma ne ignoriamo i molteplici aspetti. Non sappiamo ad esempio, nel dettaglio, quali effetti abbia l’olio sul nostro organismo, quali siano i suoi effetti nutricetici (ovvero gli effetti benefici che derivano dai principi nutritivi contenuti dall’alimento) e, in buona sostanza, non sappiamo perché lo usiamo così tanto e perché tutto il mondo ce lo invidia.

E soprattutto, nonostante la nostra familiarità con questo nutrimento, a parità di categoria di olio non siamo in grado di distinguerne la qualità.
Per rispondere a queste domande e per aprire nuovi scenari e nuove consapevolezze, il centro Germogli organizza un seminario con Antonio Germani, assaggiatore esperto iscritto al n. 149 dell’elenco nazionale dei tecnici esperti di oli di oliva vergini ed extravergini e fondatore della Casetta, una azienda agricola certificata da agricoltura interamente biologica.

Durante il seminario, che si terrà Sabato 16 novembre alle ore 17.00, Si parlerà della qualità dell’olio e del suo effetto nutraceutico, su come si riconosce un olio di qualità e sui problemi a cui si va incontro quando si vuole ottenere la qualità in agricoltura biologica.
Inoltre si terrà un percorso di degustazione guidato su diversi campioni di olio, e per concludere in modo gustoso, assaggeremo delle buonissime fette di pane ed olio novello.

Insomma, una occasione unica per scoprire i segreti del nostro prezioso “oro della terra” ed iniziarlo ad usare con più consapevolezza e responsabilità.  

Per confermare, vai qui:
https://www.facebook.com/events/920271198358571/